01_Migliora-Coppola_b

Fashion as Social Energy

Some days ago I went to the opening of the exhibition Fashion As a Social Energy, at Palazzo Morando, in Quadrilatero della Moda core. As Anna Detheridge, the curator, said, Fashion as a Social Energy is an exposition about the life,about the ways to be and to see. Through the exhibition itinerary that emphasizes the work of 14 artists, arts and fashion it incites us to a series of considerations and analysis that are strongly related also to the main topic of the Esposizione Universale that is taking place in Milan just now. Energy like food for life: both food for the body and for the soul. Whereas dress is not only something that we put on us, but a garment that we choose to wear according to the choices we make, so it pushes us, more or less consciously, to take our responsibilities. It involves to take choices. And again the future topic… there can not  be development without culture. The culture exists because to the free trade and the cooperation between different ethnic groups and different races. This involves civil commitment and social cohesion.

Qualche giorno fa sono andata all’inaugurazione della mostra Fashion As a Social Energy, a Palazzo Morando nel cuore del Quadrilatero della Moda. Come ha affermato Anna Detheridge, la curatrice, Fashion as a Social Energy è un’esposizione sulla vita, sui modi di essere e di vedere. Attraverso un percorso espositivo che mette in luce il lavoro di 14 artisti, arte e moda ci spingono a una serie di riflessioni e approfondimenti molto legati in qualche modo anche al tema centrale dell’ Esposizione Universale che sta avendo luogo a Milano. L’Energia è intesa come nutrimento per la vita: sia cibo per il corpo che nutrimento per l’anima. Mentre l’abito non è solo un qualcosa che ci si mette addosso, ma un capo che scegliamo di indossare in base a delle scelte che facciamo e quindi ci spinge in modo più o meno consapevole a prenderci delle responsabilità. Comporta il fare delle scelte. E ancora il tema del futuro…non può esseci sviluppo senza cultura. La cultura esiste grazie anche al libero scambio e la collaborazione fra persone di etnie e razze differenti. Questo comporta impegno civile e coesione sociale.

20150528_112840

20150528_123554

20150528_123632

20150528_123641

20150528_123839

20150528_123855

20150528_123939

20150528_124033

20150528_124100

20150528_124157

20150528_124344

20150528_124429

I conclude leaving further for Your considerations, with a Cristina Tajani’s sentence (Fashion, Design and Innovation assessor):-” Fashion can really be a vehicle of energy between peoples, she can connect sectors, different ideas and peoples from all over the world”.

Concludo lasciando spazio alle Vostre riflessioni, con una citazione di Cristina Tajani (Assessore alla Moda, Design e Innovazione):-“La moda può essere davvero un veicolo di energie fra i popoli, uno strumento di scambio e di rispetto, in grado di connettere settori, idee diverse e persone da tutto il mondo”.

01_Migliora-Coppola_b

12a_Tur

11_Tur

10_Seda_b

08_Papadimitriou

04_Kimsooja

02_Di Martino

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...